Sfornioi Nord (2410 m) – via normale alla cima

Questa via normale offre la migliore visuale sulla triade del Bosconero e sulle elevazioni degli altri Sfornioi. E’ possibile concluderla in sole due ore e mezza e presenta un andamento per nulla monotono, in quanto – giunti sotto il castello sommitale – lo si aggira quasi interamente per cenge e caminetti anche con passaggi piuttosto ostici (di cui uno, in particolare, vicino all’uscita di vetta, di II grado pieno). Salita sicuramente da non sottovalutare.

Zona: Dolomiti di Zoldo.
Dislivello in salita: 900 m
Difficoltà: F+, I e II grado.
Tempi: ore 2.30-3.00
Cartina: Carta Topografica Tabacco 025 – DOLOMITI DI ZOLDO, CADORINE E AGORDINE

// Relazione
Da Forcella Cibiana (1530 m), raggiungibile tanto dallo Zoldano quanto dalla Val del Boite, si prosegue in auto lungo la stradina che si dirige verso sud e che costeggia delle malghe. In corrispondenza del Rifugio Deona si parcheggia. Si prende il segnavia 483, tralasciando poco dopo il 481, che si stacca a sinistra e va a Forcella de le Ronce. A quota 1870 m circa si incontra un bivio e qui va imboccato il sentiero che porta a Forcella de le Ciavazole (1994 m) dove si apre una veduta sorprendente delle crode del Bosconero. L’escursione acquista un suo senso compiuto già qui, tanto è meravigliosa la vista che incornicia il Sasso di Bosconero, il Sasso di Toanella e la Rocchetta Alta.
Si segue la traccia che si stacca a sinistra e risale il pendio di ghiaia ed erba in direzione della dorsale dello Sfornioi Nord, si calca una cimetta secondaria con croce di vetta e ci si porta sotto il castello sommitale della nostra meta. Per sfasciumi, canalini e cengia (passi di I, numerosi ometti e radi segni rossi sbiaditi) si aggira a sinistra il castello sommitale, portandosi in versante sud-est, poco sopra la Forcella dei Due Gendarmi (2350 m) che divide lo Sfornioi Nord da quello di Mezzo. Seguendo gli ometti si attacca la paretina finale con passi esposti di I, I+ e uno di II grado, in prossimità della vetta. Usciti in cresta in breve si raggiunge la cima (2.30-3.00).


Visualizza mappa ingrandita

Luca Bridda

Luca Bridda

Fondatore di www.abcDOLOMITI.com, laureato con master, lavora da oltre 10 anni nel settore Human Resources e nel settore marketing-vendite. Pubblica articoli per le più note riviste dedicate alla montagna e all’alpinismo, è appassionato da vent'anni di alpinismo e arrampicata sportiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *