La classifica delle 30 montagne più belle delle Dolomiti

Ci lanciamo su un terreno iper-minato: la classifica delle 30 montagne più belle delle Dolomiti! Metteremo tutti d’accordo? Proviamoci.

1. Civetta
2. Tre Cime di Lavaredo
3. Croda dei Toni
4. Pelmo
5. Cimon della Pala
6. Sassolungo
7. Odle (dalla Val di Funes con anche Sass Rigais e Furchetta)
8. Agner (dalla Val di San Lucano)
9. Croda da Lago
10. Torri del Vajolet (triade Delago, Stabeler, Winkler)
11. Campanile di Val Montanaia
12. Campanile Basso di Brenta
13. Triade del Bosconero (Sasso di Bosconero, Sasso di Toanella, Rocchetta Alta)
14. Latemàr (da Carezza)
15. Catinaccio
16. Tofana di Rozes (parete sud)
17. Cristallo
18. Cadini di Misurina
19. Cima Cadin di Vedorcia
20. Crozzon di Brenta
21. Sass Maor (in accoppiata con la Cima della Madonna)
22. Campanile del Focobòn (e Passo delle Farangole)
23. Cima della Vezzana (dalla Baita Segantini)
24. Punta dei Tre Scarperi
25. Cima Undici
26. Sass de Mura (dalla forcella tra Piz de Mez e Piz de Sagron)
27. Settsass (versante sud)
28. Becco di Mezzodì (da nord)
29. Spiz di Mezzodì (dalla Croda Daerta)
30. Rocca dei Baranci

Le cime esteticamente meravigliose, nelle Dolomiti, sono innumerevoli, ma alcune spiccano particolarmente e sono qui elencate. Se debba venir prima l’una o l’altra è cosa che attiene ai gusti personali ma questa classifica delle 30 montagne più belle delle Dolomiti ha una sua logica e una sua coerenza.

Da buon bellunese, ho dovuto a malincuore lasciar fuori la Schiara con la sua Gusela del Vescovà, perchè a guidare non deve essere il cuore o la partigianeria. La Civetta, la grande parete delle pareti, immensa, colorata, incombente su Alleghe, secondo me batte anche il simbolo delle Dolomiti, cioè le Tre Cime di Lavaredo. Terza è la Croda dei Toni, indiscutibilmente. Poi tre colossi: Pelmo, Cimon della Pala e Sassolungo. Quindi le svettanti Odle fino alla Furchetta, viste dalla Val di Funes, regno dei folletti e delle fiabe, quindi il Gigante di Pietra del Monte Agner, che presenta verso nord uno spigolo immenso e una forma ad obelisco di 1500 m, quindi le guglie e i campanili della Croda da Lago. Al decimo posto le famosissime Torri del Vajolet e poi via via altre 20 meravigliose montagne delle Dolomiti.

Vedi le foto delle cime più belle delle Dolomiti.

Luca Bridda

Luca Bridda

Fondatore di www.abcDOLOMITI.com, laureato con master, lavora da oltre 10 anni nel settore Human Resources e nel settore marketing-vendite. Pubblica articoli per le più note riviste dedicate alla montagna e all’alpinismo, è appassionato da vent'anni di alpinismo e arrampicata sportiva.

Un pensiero riguardo “La classifica delle 30 montagne più belle delle Dolomiti

  • 24 ottobre 2017 in 20:33
    Permalink

    Aggiungerei, anche se alcune sono vette minori, il Sorapiss, l’Antelao, il Monte Schiara, i Tamer, la Croda Rossa d’Ampezzo, lo Sciliar, il Piz Boè, le 5 Torri e la maestosa parete sud della Marmolada.

    Risposta

Rispondi a Michele Bortolotti Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *